Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus

L'Italia ha iniziato ad allentare le restrizioni al blocco del coronavirus e alcuni negozi, ristoranti e musei sono stati riaperti per la prima volta in due mesi.

Davide

19 mag, 2020

99 Visite
0 Commenti
Presspay

  19 mag, 2020

  News

Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus


Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus

Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus

L'Italia ha iniziato ad allentare le restrizioni al blocco del coronavirus e alcuni negozi, ristoranti e musei sono stati riaperti per la prima volta in due mesi. Le distanze fisiche rimangono ma le persone a Roma sono state in grado di godersi un drink o visitare la messa. A Venezia, negozi e ristoranti sono stati riaperti, anche se senza le solite folle di turisti in giro.

Presspay 2020

Commenti

Devi accedere per poter commentare.


Il bilancio delle vittime del coronavirus giornaliero in Italia scende
Il bilancio delle vittime del coronavirus giornaliero in Italia scende
News

Lunedì l'Italia ha riportato meno decessi a livello nazionale a causa del coronavirus di quanto non abbia avuto dall'inizio di marzo, confermando leggermente meno di 100 decessi aggiuntivi rispetto al totale di domenica.

italialunedbilanciovittimemarzo


I pazienti giacciono immobili in un reparto di terapia intensiva dell'ospedale.
News

Ha documentato la crisi dell'Ebola in Africa occidentale. Ma girare all'interno di un ospedale combattere Coronavirus nella sua nativa Italia è stata una sfida più dura.

italiacoviddavverodocumentarioospedale

I pazienti giacciono immobili in un reparto di terapia intensiva dell'ospedale.
I pazienti giacciono immobili in un reparto di terapia intensiva dell'ospedale.
I pazienti giacciono immobili in un reparto di terapia intensiva dell'ospedale.
News

Ha documentato la crisi dell'Ebola in Africa occidentale. Ma girare all'interno di un ospedale combattere Coronavirus nella sua nativa Italia è stata una sfida più dura.

italiacoviddavverodocumentarioospedale


Davide

Davide


Appassionato di nuove tecnologie e sviluppo dell'intelligenza artificiale, amo comunque spaziare nel mondo della produzione, del podcasting e web radio.