Covid-19 Gli Stati Uniti superano l'Italia

Gli Stati Uniti sono passati davanti alla Cina e all'Italia per diventare la nazione più infetta del pianeta.

Davide

28 mar, 2020

57 Visite
0 Commenti
Presspay

  28 mar, 2020

  News

Covid-19 Gli Stati Uniti superano l'Italia


Covid-19 Gli Stati Uniti superano l'Italia

Gli Stati Uniti passano l'Italia, la Cina come nazione con i casi più confermati di COVID-19

Gli Stati Uniti sono passati davanti alla Cina e all'Italia per diventare la nazione più infetta del pianeta giovedì, una pietra miliare nell'era coronavirus - e un ricordo dei suoi effetti mortali e che cambiano la cultura sulla vita americana.

Il cruce della Johns Hopkins University ha mostrato agli Stati Uniti con 85.840 infezioni DA COVID-19 a partire dalle 23, ET, passando davanti all'Italia (80.589) e alla Cina (81.782). Più di 1.296 persone sono morte negli Stati Uniti.

Parte della ragione per la classifica superiore della nazione è causa ed effetto: Gli Stati Uniti hanno drasticamente aumentato i loro protocolli di test al fine di identificare le persone infette e coloro che possono essere portatori del virus. Con l'aumentare dei test, è aumentato anche il numero di casi confermati.

Infermieri registrati e tecnici della cura dei pazienti aspettano che il loro prossimo paziente guidi fino a essere testato per il coronavirus a Christenberry Fieldhouse in Augusta, Ga. (Foto: Michael Holahan, The Augusta Chronicle/ USA TODAY Network)

Ogni giorno le persone hanno preso il peso del virus, sia in termini di scadenze e il suo effetto sulla loro capacità di provvedere alle loro famiglie. Molti leggono titoli che sarebbero stati impensabili solo un mese fa.

Dann Dykas, 37 anni, di Portland, Oregon, è stato licenziato dal suo lavoro aiutando a progettare e allestire espositori per fiere.

"Tutto è così surreale", ha detto. "Non riesco nemmeno a ottenere un colloquio per un altro lavoro, e ora dobbiamo preoccuparci di più di stare attenti e prenderci cura di noi stessi".

Ma la classifica statistica come #1 ha importanti implicazioni per una nazione che è già stata scossa al suo nucleo. Il numero di americani che hanno presentato domande iniziali di sussidi di disoccupazione è salito di quasi dodici volte a un record di 3,3 milioni, ha detto il Labor Department, offrendo le prove più vivide di danni diffusi del coronavirus all'economia. 

La pandemia ha smesso il più brusco quasi arresto dell'economia della storia. Molti ristoranti, negozi, cinema, arene sportive e altri luoghi di ritrovo sono stati costretti a chiudere le loro porte o ridimensionare il servizio - e licenziare il personale.

Il coronavirus sta anche prendendo un pedaggio crescente sui militari degli Stati Uniti, e comandanti e alti funzionari si stanno preparando in peggio. Dai campi missilistici nucleari in patria alle zone di guerra all'estero, dalle linee di volo alle navi in mare, il Pentagono si sta sforzando di proteggere le missioni vitali, anche se deve affrontare pressanti richieste di aiuto sul fronte civile.

Un centinaio di persone nello stato di New York sono morte mercoledì dal coronavirus, il giorno più letale dello stato da quando il virus al centro di una pandemia mondiale ha detto il primo colpo, ha detto il gov Andrew Cuomo. L'ondata di morti spinse il conteggio totale di New York a 385 dall'inizio di marzo, quando lo stato trovò il suo primo caso confermato di COVID-19.

New York rimane l'epicentro dell'epidemia di coronavirus statunitense con 37.258 casi confermati - quasi la metà del totale nazionale a partire da giovedì pomeriggio. Cuomo ha detto che il picco dell'epidemia nello stato è ancora almeno due settimane di distanza, e lo stato stava combattendo per fare spazio negli ospedali e ottenere ventilatori.

"Non voglio rivestire la situazione", ha detto Cuomo. "La situazione non è facile. Ma i tempi facili non forgiano il carattere. Sono i tempi difficili che forgiano il carattere."

Il recente bilancio delle morti comprende un operatore sanitario in uno degli ospedali di New York city sotto assedio da parte del coronavirus è morto, secondo i colleghi e sua sorella. Kious Kelly, un assistente infermiere manager dell'ospedale Mount Sinai West di Manhattan, è morto martedì a causa del virus dopo essersi ammalato due settimane fa, hanno detto più amici nei post sui social media.

La sorella di Kelly, Marya Sherron, disse al New York Post che suo fratello l'aveva informata della sua malattia circa 10 giorni prima. "Mi ha detto che aveva il coronavirus," disse. "Era in terapia intensiva, ma pensava di essere a posto. Non pensava che fosse grave come lo era.

Presspay 2020

Commenti

Devi accedere per poter commentare.


Il bilancio delle vittime del coronavirus giornaliero in Italia scende
Il bilancio delle vittime del coronavirus giornaliero in Italia scende
News

Lunedì l'Italia ha riportato meno decessi a livello nazionale a causa del coronavirus di quanto non abbia avuto dall'inizio di marzo, confermando leggermente meno di 100 decessi aggiuntivi rispetto al totale di domenica.

italialunedbilanciovittimemarzo


Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus
News

L'Italia ha iniziato ad allentare le restrizioni al blocco del coronavirus e alcuni negozi, ristoranti e musei sono stati riaperti per la prima volta in due mesi.

negoziristoranticoronaviruslitaliacoronavirus

Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus
Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus
Le città italiane riaprono dopo due mesi di blocchi del coronavirus
News

L'Italia ha iniziato ad allentare le restrizioni al blocco del coronavirus e alcuni negozi, ristoranti e musei sono stati riaperti per la prima volta in due mesi.

negoziristoranticoronaviruslitaliacoronavirus


Davide

Davide


Appassionato di nuove tecnologie e sviluppo dell'intelligenza artificiale, amo comunque spaziare nel mondo della produzione, del podcasting e web radio.